Un pò di nostri numeri relativi al 2015

imgresIl 2016, sono sicuro, sarà un anno ancora più esaltante…

Salutiamo il 2015 con qualche numero che ci riguarda:

– 18 soci (di cui 2 donne e 2 giovani under 18);

– tornei organizzati: Torneo di S. Ubaldo e Torneo di Riparbella;

– partecipato, con 10 atleti, al primo circuito regionale di Petanque;

– partecipato, e rappresentato la Toscana per il secondo anno consecutivo, con 1 coppia e 1 terna ai campionati nazionali di cat. D;

– partecipato, con due squadre, al primo campionato  a squadre di petanque, organizzato dal CSI di Pisa;

– partecipato, con tre atleti, al primo campionato di bocce/spec. raffa;

– partecipato, con quattro atleti, al torneo di bocce/raffa organizzato dal Circolo Galimberti.

– partecipato infine a diverse iniziative promozionali (es. giornata dello sport in piazza s. Caterina, iniziativa con i diversamenti abili in piazza dei Miracoli).

Probabilmente dimentico qualcosa…ma credo che tutto questo dimostri una vitalità importante della nostra asd, che ci deve stimolare a crescere ancora: e tutto ciò, al di là dei risultati tecnici raggiunti da alcuni dei nostri soci. 

Nuovo componente consiglio direttivo

DIRETTIVOChristophe di Meglio è stato eletto, nella riunione dei soci del 20 dicembre, nel consiglio direttivo della nostra asd, a seguito delle dimissioni di Bruno Giannini, per motivi personalli, dopo pochi mesi dalla sua elezione.
A Christophe i nostri migliori auguri di buon lavoro, a servizio della nostra asd.

Uno sport naturale

Le bocce sono uno sport naturale ed istintivo che trova le sue origini in varie forme fin da tempi antichissimi in oriente Asia (Cina, Turchia) e Nord Africa (Egitto), nell’antica Grecia e a Roma. Flessibilità, equilibrio, elasticità e concentrazione. Sono le qualità che si richiedono a un vero giocatore di bocce.
Questa disciplina, negli ultimi anni, ha coinvolto sempre più appassionati disposti a divertirsi sull’erba, sulle aie, sulle spiagge o sui campi regolamentari.

Dai bambini fino a agli overAnta se ne parla come di uno sport in grado di esercizio fisico e benessere mentale.
Fare movimento senza forzare i muscoli, camminare, fare flessioni e allenare le articolazioni. Le bocce, per i benefici fisici in grado di dare, sono simili alla ginnastica dolce che dona elasticità alle ossa e migliora la circolazione. Sul campo poi ci si confronta continuamente con gli avversari e socializzare è naturale.

Giocare a bocce dunque fa bene al corpo e anche alla mente.

Buon Natale e Felice 2016

66493_10205571166134815_4270682941402528206_n

A tutti i soci e gli appassionati di bocce!!!